Bianco di neve

a cura di Oscar Testoni

w
w
w
.
o
s
c
a
r
t
e
x
t
.
c
o
m


w
w
w
.
o
s
c
a
r
t
e
x
t
.
c
o
m


w
w
w
.
o
s
c
a
r
t
e
x
t
.
c
o
m


Neve di Gennaio ...,
quando il freddo ti paralizza e il sole scompare alle 2 del pomeriggio, ma il bianco lenzuolo disteso sulla terra continua a ricevere qualcosa del chiaro del cielo.
La luce abbagliante cede improvvismante il posto a una luce soffusa, ovattata, come il rumore dei passi sulla neve.

A fianco un tratto della Val Fiscalina - Dolomiti di Sesto - Provincia di Bolzano - Italia
La foto del Gennaio 1995


Neve di Aprile...,
quando il sole gi caldo, le giornate lunghe (attenzione alle valanghe!) e il sole gioca con questa bianca risonanza in una festa di luci.

Sotto il Lago Bleu e a fianco il Monte Cervino (m 4478)
Cervinia (m. 2006) - Valle d'Aosta - Italia


Neve di Settembre...,
che ti coglie improvvisa quando cammini su un sentiero o che trovi con sorpresa, quando ti alzi il mattino dopo aver dormito in un rifugio. Dopo la tempesta torna a brillare il sole ... ancora un caldo sole di fine estate ... e la neve resiste pochi giorni, lasciando solo qualche timida traccia nei versanti in ombra.

Sotto il Rifugio Firenze (nel Gruppo delle Odle), durante una bufera di neve, che dalla notte continuata per parte del mattino seguente: solo il 1 Settembre dell'anno 1992
Di fianco si vede il Gruppo del Sella visto dal versante opposto del Passo Gardena, mentre il nostro cammino diretto al Rif. Puez attraverso il Passo Cir. La foto del Settembre 1995.



Oscar Testoni

13/01/2002

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!