Lago di Braies
Il lago di Braies in Agosto
Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Meta molto frequentata, il Lago di Braies in Agosto pullula di gente: chi rema in barca, chi prende il sole, chi passeggia sul sentiero (basso a Ovest e Nord, alto e inerpicato sul fianco della montagna a Est) che si chiude in un anello attorno alle sponde del lago, chi transita con gli scarponi in partenza o di ritorno da un'escursione.
E' un po' meno affollato nella fredda stagione invernale, quando la scarsa esposizione al sole tende a conservare la neve caduta e talvolta anche a far gelare parte della sua superficie.


Oscar Testoni
Maggio 2002

Altitudine: m. 1496
Estensione: 31 ettari
ProfonditÓ massima: m. 36
ProfonditÓ media: m. 17
Ubicazione: Al termine di una delle due diramazioni della Valle di Braies, valle trasversale della Val Pusteria. Il lago si trova nel Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies.

Un'altra prospettiva del lago in Agosto

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Un'altra prospettiva del lago in Agosto

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Altri laghi


Il lago di Braies in Dicembre

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

La valle al cui termine si adagia il Lago di Braies Ŕ chiusa dall'imponente Croda del Becco (Seekofel in tedesco - m. 2810), che con la sua alta parete rocciosa e i suoi ghiaioni terminali lo sovrasta, conferendogli quest'aspetto austero e un po' selvaggio. Dall'alto della Corda del Becco il lago si apre sotto a perpendicolo, uno spettacolo difficilmente sintetizzabile con una dispositiva.


Il lago di Braies visto dalla cima della Croda del Becco
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Argomenti correlati - Su questo sito si veda:
Rifugio Pederu Rifugio Fanes Rifugio Sennes Pagina dei Rifugi
Croda del Becco Parco Fanes Sennes Braies Rifugio Biella Lago Limo

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!